Il Natale in Africa: tradizioni e usanze Tanti sono i villaggi e le comunità africane quante le tradizioni legate al Natale e, naturalmente, legate all’ortodossia dominante.

A Ghana è grande festa con alberi addobbati, alberi di mango naturalmente. In Egitto le celebrazioni iniziano un mese prima, il 25 novembre, insieme al digiuno che bandisce dalle tavole carne e latticini per 40 giorni. In Sudafrica il Natale cade nel bel mezzo delle vacanze estive mentre in Kenya è vissuto da piccole comunità che addobbano le chiese e gli alberi con fiori coloratissimi, mentre al pranzo a base di ‘nyama choma’, il tradizionale arrosto di capra, seguono le visite dei bambini di porta in porta per ricevere doni e dolcetti.

Suggestioni speciali per i nomadi dei deserti, tuareg e beduini che trovano tra le dune dell’amato Tènèrè il loro personalissimo senso del sacro. Tanti sono i villaggi e le comunità africane quante le tradizioni legate al Natale e, naturalmente, legate all’ortodossia dominante. A Ghana è grande festa con alberi addobbati, alberi di mango naturalmente. In Egitto le celebrazioni iniziano un mese prima, il 25 novembre, insieme al digiuno che bandisce dalle tavole carne e latticini per 40 giorni.

In Sudafrica il Natale cade nel bel mezzo delle vacanze estive mentre in Kenya è vissuto da piccole comunità che addobbano le chiese e gli alberi con fiori coloratissimi, mentre al pranzo a base di ‘nyama choma’, il tradizionale arrosto di capra, seguono le visite dei bambini di porta in porta per ricevere doni e dolcetti. Suggestioni speciali per i nomadi dei deserti, tuareg e beduini che trovano tra le dune dell’amato Tènèrè il loro personalissimo senso del sacro.

Come si festeggia il Natale in Africa? Sicuramente con pranzi, cene, parenti e anche con alberi di Natale tutti particolari! E cosa si pranza il giorno di Natale? Cose non tanto diverse dal normale e che fanno parte della tradizione gastronomica ghanese: riso, pollo, agnello e frutta. Alcuni fanno anche l’albero di Natale, ma poiché non esistono abeti, utilizzano gli alberi di mango! Anche in Kenya, più o meno ci sono le stesse tradizioni: le chiese cristiane vengono addobbate con molti fiori colorati, che vengono utilizzati per addobbare gli alberi.

Il pranzo fa riunire tutte le famiglie, il piatto tradizionale si chiama nyama choma, che è l’arrosto di capra. Mentre i bambini girano per le case e raccolgono regalini e dolcetti. In Sudafrica, invece, poiché è piena estate, si va al mare mentre in Zimbabwe a Natale (Kisimusi nella loro lingua) i bambini ricevono regali dagli adulti. E poi si pranza tutti insieme con porridge, arrosto, verdure e dolci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *