250 g di funghi coltivati
1 cipolla
30 g di burro
1 limone
1 litro di brodo
1 mazzetto di aromi
1 bicchiere di panna
1 uovo
1 buon pizzico di paprica
prezzemolo
sale e pepe.

Pulite i funghi, eliminando la parte terrosa del gambo, poi tagliateli a pezzettini e lavateli in acqua acidulata con un po’ di limone. In una casseruola fate rosolare la cipolla tritata con iI burro, quindi unite i funghi e iI succo di mezzo limone.

Lasciate insaporire tutto per 5 minuti, coperto, poi bagnate con il brodo. Aggiungete il mazzetto di aromi, poco sale, una manciata di pepe e portate a bollore; abbassate il fuoco e fate sobbollire dolcemente per 15 minuti. A questo punto passate tutto il contenuto al passaverdure, dopo aver tolto il mazzetto di aromi.

Rimettete iI composto nella casseruola, unite metà della panna e, mescolando bene, portate di nuovo a dolce bollore. Intanto, in una scodella, unite alla restante panna il tuorlo dell’uovo, la paprica e il prezzemolo tritato.

Spegnete il fuoco sotto il passato, non appena avrà raggiunto il bollore, e aggiungete il miscuglio panna-uova, sbattendo con una frusta. Trasferite la vellutata in una zuppiera calda. A piacere potete accompagnare con crostini di pane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *