Alcune idee originali e inedite per abbellire la casa nel periodo di Natale. Decorazioni di Natale: per addobbare la tua casa a festa, tante idee per realizzare decorazioni di Natale con poca spesa e tanto divertimento.

In attesa dell’arrivo del Natale 2009, vi diamo qualche consiglio su come realizzare alcune decorazioni facili e veloci, ma di grande effetto per la vostra casa.

Stella di perle
Occorrono quattro dozzine di perle di quattro forme differenti e una bobina di filo di ferro sottile. Infila 12 perle uguali. Forma un cerchio e lascia pendere un filo lungo. Infila tre perle di differente dimensione e colore e forma su questo filo la prima punta. Ripassa il filo attraverso le perle e ricomincia. Si possono variare i colori all’infinito.
Portatovaglioli per il pranzo di Natale
Procurarsi l’interno del rotolo carta casa, del nastro natalizio alto 5 cm (confezioni da 5 metri), della colla, del cordonetto.
Prendere l’interno del rotolo carta casa (tipo Carta Scottex) e tagliarlo creando cosi’ dei cilindri alti 4 cm.
Ricoprirli con il nastro passandolo anche all’interno (fissare il capo del nastro all’interno del cilindro con poca colla; ricoprirlo tutto entrando e uscendo dal medesimo cilindro e fissare il capo finale all’interno del cilindro).
Per rifinirlo ulteriormente, attaccare il cordonetto sui bordi superiore ed inferiore del cilindro. Suggeriamo che il cordonetto sia di colore a contrasto rispetto al nastro scelto.
Per personalizzarlo: il cordonetto puo’ essere di colore diverso per ogni portatovagliolo, oppure si possono usare nastri diversamente colorati ma lo stesso cordonetto per tutti i portatovaglioli.

Palle per l’albero di Natale
Prendere dello spago, dei palloncini gonfiabili, della colla vinilica, un piatto di plastica e dei giornali.
Mettere due cucchiai di colla nel piatto e allungarla con 1/2 bicchiere d’acqua; gonfiare tanti palloncini quante sfere per l’albero si vogliono realizzare. Tagliare dello spago e bagnarlo nella colla.
Avvolgere il palloncino con lo spago creando la decorazione che si preferisce (a spicchi o disordinata). Lasciare asciugare le palle per alcune ore (anche una giornata). Una volta asciugate, bucare il palloncino che e’ all’interno e sfilarlo. Otterrete cosi’ una sfera fatta di spago e vuota all’interno di grande effetto una volta appesa all’albero.
Se si preferisce si possono colorare le decorazioni utilizzando uno smalto spray dorato/argentato o di altro colore.
Usare del filo sottile per attacare le palle all’albero o gli appositi gancetti in plastica in vendita nelle cartolerie.

Candele di Natale
Materiale:
Occorrono quattro dozzine di perle di quattro forme differenti e una bobina di filo di ferro sottile. Infila 12 perle uguali. Forma un cerchio e lascia pendere un filo lungo. Infila tre perle di differente dimensione e colore e forma su questo filo la prima punta. Ripassa il filo attraverso le perle e ricomincia. Si possono variare i colori all’infinito.
La cera e’ di due tipi. Paraffina (un sottoprodotto della raffinazione del petrolio) e cera dell’ape (un prodotto naturale).

Sono solitamente disponibili come blocchi. La cera paraffinica e’ inoltre disponibile come i cilindri o fiocchi. Oltre ai blocchi, la cera dell’ape e’ inoltre disponibile come fogli sottili. Ci riveste puo’ essere rotolata con uno stoppino inserito per fare le candele fatte mano. Le muffe rigide e flessibili della candela sono disponibili dai negozi del mestiere oppure possiamo usare tutti i materiali termoresistenti come acciaio, latta o alluminio come muffe per fare la candela. I POT, le muffe della torta, le coperture dell’uovo, le latte o i barattoli con la loro parte superiore rimossa fanno le buone muffe.
Le tinture solubili della cera sono a disposizione dai negozi per dare il colore alle candele. Sono inoltre disponibili nella forma della polvere. Possiamo utilizzare le vernici del manifesto ed i pastelli della cera anziche’ le tinture della cera di Readymade. Procedura per fare una candela di base: Spazzoli leggermente una muffa flessibile o rigida con tutto l’olio vegetale puro e macchi qualunque eccesso con un certo tovagliolo di carta. Filetti lo stoppino adatto in un ago wicking e filettilo attraverso il foro in una muffa rigida. Le muffe flessibili non hanno normalmente un foro preparato, in modo da sara’ necessario da perforare uno.

Liberi lo stoppino dall’ago, permettendo circa un supplemento e una guarnizione di pollice intorno al foro con la guarnizione della muffa. Invece di riparazione dello stoppino come dato sopra voi puo’ innescare lo stoppino. ‘innescare ‘sta tuffando gli stoppini tre – quattro volte in cera d’ebollizione a intervalli uguali ottenere un rivestimento della cera sopra esso. Cio’ rende il basamento dello stoppino diritto. Sospenda lo stoppino verticalmente nella muffa legandola ad una canna spaccata o ad un toothpick. Tagli lo stoppino eccedente e levisi in piedi o equilibri la muffa in una posizione dritta. Le muffe con le parti inferiori irregolari dovrebbero essere parte interna mantenuta un certo altro contenitore basato piano verticalmente.

Fonda la cera in una doppia caldaia o una ciotola sopra una vaschetta di acqua simmering. Mescolisi nella tintura della candela se state usando c’e’ ne, fino a distribuirla uniformemente esso. Potete utilizzare le vernici del manifesto ed i pastelli della cera anziche’ le tinture della cera di Readymade. la stearina di 10% o l’acido stearico e’ aggiunta mentre usando la cera paraffinica, per rallentare il tasso burning e per contribuire ad indurire la cera. Versi la cera fusa nella muffa e che permetta che si depositi. Quando un pozzo ha formato intorno allo stoppino, superi con attenzione fuori con la cera fusa e che permetta che si indurisca durante la notte. Per liberare la candela da una muffa rigida invertita esso e dargli un colpetto delicato. Peal con attenzione fuori di una muffa flessibile (per esempio un eggshell), iniziante alla parte superiore e pealing delicatamente la muffa interamente intorno alla candela.

Arance Natalizie
Con questa decorazione renderete il vostro albero originale e colorato e allo stesso tempo riempirete la vostra casa di un delicata fragranza agrumata.
Occorrente:
Fette d’arancia secche
Un cordino di colore rosso o verde
Realizzazione:
Prendete delle arance (la quantità deve essere in base alla grandezza dell’albero se volete decorarlo interamente con queste altrimenti ne bastano due) e tagliatele a rondelle. Lasciatele essiccare per almeno cinque giorni. Quando saranno bene asciutte fate un buco in cima alla fetta e fateci passare un pezzo di nastro. A questo punto appendete le decorazioni sul vostro albero.

Alberello di Natale di perline
Materiale:
Perline verdi rosse e oro
filo d’acciaio sottile,
cannella,
rafia naturale
(n.b. le perline in commercio hanno diversi spessori, quindi il numero e’ indicativo ma non tassativo) L’alberello e’ formato con n.5 foglie di 3 perline verdi,1 rossa centrale, 3 verdi.
n.5 foglie di 7 perline verdi, 1 rossa centrale, 5 verdi.
n.5 foglie di 12 perline verdi, 1 rossa centrale,12 verdi arrotolate su se stesse.
n.1 foglia di 6 perline oro con il gambo lungo per assemblare le foglie.
Completato l’assemblaggio porre l’alberello tra due rametti di cannella e avvolgere con la rafia naturale. L’alberello finito misura 3 cm. E’ un simpatico segnaposto, oppure una preziosa decorazione per l’albero. Aumentando la quantita’ di perline si possono inoltre creare, con lo stesso schema, alberi piu’ grandi.

Scatola regalo decorata decoupage
Materiale occorrente:
scatola rotonda di latta
carta color oro
taglierino
forbici
matita
righello
colla vinilica miscelata con acqua
compasso
pennelli
carta decorata
un angioletto di pasta al sale o gesso

Con il compasso disegnare sulla carta oro la circonferenza del coperchio della scatola. Ritagliare. Con il righello misurare l’altezza della scatola, misurare e tagliare la striscia rettangolare. Ritagliare e applicare con la colla vinilica.
Decorare con fiori ritagliati dalla carta, applicando con la solita miscela di acqua e colla vinilica. Finita la decorazione, lasciare asciugare bene, laccare con la vernice trasparente e applicare l’angioletto con la colla a caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *