Aiutanti di Babbo Natale, con certificato di garanzia. Aprirà a Noventa la prima «Accademia italiana per aiutanti di Babbo Natale volontari». Autentici ambasciatori di Santa Claus in Italia, con tanto di riconoscimento della Santa Claus Embassy, l’Ambasciata ufficiale di Babbo Natale con sede a Rovaniemi, nella Lapponia finlandese.

La curiosa iniziativa è frutto della collaborazione avviata tra l’associazione «Magico Natale» di Noventa, l’ambasciatrice italiana della Santa Claus Embassy, Marisa Impellizzeri, e Norama Tour Operator. «Al mondo sono state fondate diverse scuole per diventare Babbo Natale, ma noi riteniamo che di Santa Claus ce ne sia solo uno – spiega Ketty Amadio, responsabile del progetto – L’innovazione sta proprio qui: preparare dei veri aiutanti di Babbo Natale, delle persone che credano nel Natale, amino e rispettino i sogni dei bambini. Attraverso questi ambasciatori Babbo Natale rende ufficiale la sua presenza e trasmette la magia del suo mondo, ma soprattutto i veri valori del Natale».

L’accademia avrà sede nella Loggia di via Piave. L’inaugurazione è fissata per l’11 ottobre. Dal giorno dopo scatteranno le lezioni. Le iscrizioni sono possibili via e-mail scrivendo a segreteria?magiconatale.info oppure telefonando al 346-5941737, fino al 10 ottobre. I requisiti richiesti? Essere maggiorenni, «avere buoni pensieri, un’espressione giocherellona, un gran cuore e tanta voglia di vivere il Natale» spiega Ketty Amadio, che però avverte: «Il ruolo di aiutante di Babbo Natale non è da sottovalutare».

E, infatti, i candidati dovranno studiare «la geografia, per raccontare ai bambini come si vive nelle zone artiche. Quindi imparare ad accudire le renne, nel caso gli venissero fornite o semplicemente per spiegare ai bambini come si fa. E inoltre studiare la mitologia, per soddisfare le curiosità dei bimbi sugli elfi e su Babbo Natale».
Fonte: L’espresso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *